sg_12_09
FacebookRSS Feed
Pin It

BlogRoll

La mattina inizia sempre (troppo) presto. La mamma è la prima a lasciare il letto per mettere in moto la giornata, poi seguo a ruota io ed in ultimo quel dormiglione di Apu. Lo portiamo anche dal lettino al lettone nella speranza che si svegli ed invece questo passaggio gli agevola la comodità e riprende a ronfare. Spesso finisce per essere vestito nel sonno, poi comincia a carburare lentamente e spesso finisce con la promessa di dargli il ciucciotto in macchina nel viaggo (perchè 30-40 minuti sono un viaggio) verso nido e ufficio.

Stamattina, tra la sigla del Ruggito del Coniglio su Radio2, qualche canzoncina delle nostre, l'avvistamento delle auto rosse, comincia a toccarsi l'orecchio destro e ci fa: "Non funfiona più!". Ne abbiamo sentite tante sui problemi alle orecchie dei bambini e quindi sono immediatamente scattati tutti i campanelli d'allarme (e le paranoie). Dopo poco avevamo già l'appuntamento fissato dal pediatra che ha escluso problemi.

Resta il fatto che il frutto non cade lontano dall'albero: da bravo figlio di due ingegneri, l'orecchio gli funzionava.

  • Nessun commento trovato

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
termini e condizioni.